Come aiutarci

Le entrate dell'Associazione sono rappresentate dalle quote dei soci effettivi (circa 400), dai versamenti dei soci sostenitori, dai proventi di iniziative per la raccolta di fondi, da offerte di benefattori e da contributi di Enti Pubblici e Privati.

Se vuoi aiutare l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Trieste a realizzare i progetti e gli obiettivi prefissati, puoi:

- fare un'elargizione verso la nostra associazione recandoti presso una qualsiasi banca del gruppo UNICREDIT e riempire l'apposito modulo predisposto dalla banca;

- fare una donazione tramite bonifico bancario sul conto intestato all'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov. di Trieste, Banca Popolare di Verona
Agenzia di Via San Nicolò 12 Trieste IBAN IT 92 O 05034 02200 000000002388;

- fare una donazione tramite conto corrente postale n. 1000414175 intestato all'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sez. Prov. di Trieste;

- diventare un "socio sostenitore" dell'Associazione versando una quota minima a partire da € 50,00 direttamente presso i nostri uffici in Via Battisti 2, espletando anche la pratica di iscrizione; scoprirai così i vantaggi che l'associazione offre.

- scegliere di destinare, senza spendere nulla, una quota pari al 5 per mille della tua IRPEF a sostegno dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Sezione Provinciale di Trieste. Inserisci il codice fiscale 80016310320 nell'apposito spazio all'interno dei moduli per la dichiarazione dei redditi.

RAMMENTIAMO CHE, essendo l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Trieste una ONLUS, TUTTE LE DONAZIONI EFFETTUATE TRAMITE c/c/p O TRAMITE bonifico bancario POSSONO ESSERE DEDOTTE O DETRATTE NELLA PROPRIA DICHIARAZIONE DEI REDDITI.